Rassegna Stampa

Gabriella Scaduto - Presidente Redipsi

Da Processo per stupro ai pregiudizi di oggi: quando la vittima diventa imputato

“Io non sono il difensore di Fiorella, sono l’accusatore, di un certo modo di fare processi per stupro”,  parlava così, nel 1978, Tina Lagostena Bassi nell’arringa di quello che diventò noto all’Italia intera come  Processo per stupro.  Fu con la prima ripresa televisiva di un processo, di questo processo, che venne alla luce l’enorme pregiudizio sociale che circondava, ancora in quegli anni, la visione italica della donna. Dalla magistratura all’uomo della strada dominava una visione sessista, manipolatoria e discriminatoria, capace, anche nei casi più gravi, di portare rapidamente l’opinione pubblica a vedere una in una povera donna, vittima di reato,  la causa o peggio l’autore del reato stesso. Una colpevolezza aprioristica verso il femminile e un “occhio salvifico” verso il maschile dominavano il pensiero comune […]

Leggi Tutto »

Rassegna stampa redipsi-quotidianosanità

Vi proponiamo un articolo scritto dalla Presidente, la Dott.ssa Gabriella Scaduto, sul tema del diritto alla salute e sul valore riconosciuto alla professione psicologica.

“Le dichiarazioni del Presidente Draghi dovrebbero essere colte quali opportunità fondamentali per un impegno collettivo nella tutela dei diritti […].
Il problema, infatti, non si colloca in una o nell’altra dichiarazione o in una battaglia di categoria, è segno di un elemento macroscopico ben più grande, di natura culturale e sociale. Siamo di fronte a una sottovalutazione sociale e politica che dovrebbe essere al contrario una valorizzazione condivisa di importanza strategica per il Paese.”

Leggi Tutto »